Benvenute alle aziende che desiderano insediarsi e crescere nell’area del costituendo consorzio "Consorzio di Sviluppo Economico del Friuli" (Cosef), la cui piena operatività avverrà il 1 gennaio 2018.

Gli enti Consorzio ZIU e  Consorzio CIPAF sono coinvolti dal processo di riordino dei Consorzi di Sviluppo Industriale introdotto dalla LR 3/15 pubblicata sul 1° supplemento ordinario al bollettino ufficiale n. 8 del 25/02/2015 che ha tra l'altro promosso, come in seguito specificato, le procedure di fusione tra i due enti. A seguito del perfezionamento del processo la ragione sociale del nuovo ente consortile sarà "Consorzio di Sviluppo Economico del Friuli".

A loro disposizione infrastrutture e servizi all'avanguardia. Benvenuti in una grande realtà al servizio delle imprese friulane.

Con l’entrata in vigore della L.R. 3/2015 “Rilancimpresa”, nel rispetto dell’art. art. 85 comma 7, che dispone che i trasferimenti ai Consorzi per l’esercizio di pubbliche funzioni possono essere erogati dall’Amministrazione Regionale solo a favore degli Enti di Sviluppo Economico, costituiti ai sensi dell’art. 62 comma 7 della richiamata Legge Regionale, costituiti da Soggetti Pubblici e da Associazioni di Categoria rappresentative dei settori industriali e artigianali, l’ente ha ritenuto opportuno che la compagine consortile fosse costituita solo da soggetti pubblici e associazioni di categorie (Delibera Assembleare n. 11 del 20 dicembre 2016)

I soci del Consorzio sono i seguenti (dati al dicembre 2017): 

COMUNE DI UDINE, PROVINCIA DI UDINE, COMUNE DI POZZUOLO DEL FRIULI, COMUNE DI PAVIA DI UDINE, CCIAA UDINE, CONFAPI FVG, COMUNE DI CAMPOFORMIDO , CONFINDUSTRIA UDINE,  CONFARTIGIANATO, COMUNE DI TERZO DI AQUILEIA, COMUNE DI SAN GIORGIO DI NOGARO, COMUNE DI CERVIGNANO DEL FRIULI, COMUNE DI CIVIDALE DEL FRIULI

Pagine