Zona Industriale Cividale

Capacità di affrontare congiuntamente le problematicità contingenti e di intervenire in maniera sinergica con gli imprenditori insediati: la forza della zona industriale di Cividale sta nel far parte della grande squadra del Cosef.

Situata al centro del Friuli, a cavallo dei territori dei Comuni di Cividale e Moimacco, e alle porte dell’est europeo grazie alla vicinanza del confine con la Slovenia, l’area industriale del Cividalese ha un’estensione pari a quasi 664.000 metri quadrati, conta 35 aziende  insediate e quasi 1.100 gli addetti.

L'area è fondamentale per completare l’asset industriale strategico per l’intero Friuli Venezia Giulia e dunque il Cosef ha in programma una serie interventi programmati in sinergia con le realtà produttive già presenti, per sviluppare ulteriormente tutte le potenzialità di quest’area.

A garanzia della competitività delle aziende insediate, l'area vanta un sistema viario d’eccellenza, reti tecnologiche e impianti rinnovati, come un sistema fognario consortile, reti di illuminazione pubblica, elettrica, telefonica, idrica, di video-sorveglianza, stazioni di pompaggio dell'acquedotto con pozzi indipendenti, impianti di depurazione consortile, bacini di laminazione delle acque meteoriche, sottostazioni Enel.

Per quanto riguarda le telecomunicazioni, la zona industriale di Cividale è dotata di reti all'avanguardia: ADSL/VDSL su reti tlc in rame, in fibra ottica consortile, in fibra ottica regionale Insiel e reti wireless.